Condividi: FacebookLinkedin

Perfettamente inutile attendere una risposta dall’INPS alla vs. richiesta di ricongiunzione di diversi periodi pensionistici.

In questo caso occorre inviare all’Istituto una diffida legale ai sensi della l. 241/90 e l.reg. 7/2019, chiedendo la definizione del procedimento amministrativo entro il termine di 30 gg.

Non illudetevi, l’Inps continuerà a non rispondere.

Tramite il numero verde, chiedete un appuntamento, preferibilmente accompagnati da un avvocato, con un funzionario riferendovi alla raccomandata inviata.

In caso di ulteriore, ostinato silenzio, avete due alternative:

adire le vie legali chiedendo un indennizzo per ” il mero ritardo”;

 

iniziare un’azione per il risarcimento del danno connesso all’omesa risposta colposa o dolosa dell’ Inps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.