Condividi: FacebookLinkedin

                                                          IMMIGRATI

                                                      ESSERI UMANI

                                                               O

                                                 CARICO RESIDUALE ?

 

Alla fine ha prevalso la ragione, gli immigrati sono sbarcati a terra, si è imposta  la linea perseguita con dignità professionale dai medici saliti a bordo per controllare le condizioni di salute dei naufraghi/migranti.

La tesi, veramente peregrina, di individui in perfetta forma  dopo dieci giorni trascorsi in alto mare tra le onde agitate del Mediterraneo è caduta a picco, travolta da un concetto imperante di umanità e rispetto della legge eterna del mare, nessuno è rimasto sui mezzi delle ONG, improvvisamente accusate di essere una sorta di organizzazioni criminali di taxi del mare al servizio degli scafisti.

Non si è formato il temuto “ carico residuale” di esseri umani, conseguenza della prevista                 “selezione” operata a bordo tra fragili ed idonei, un linguaggio in auge nei campi di concentramento nazifascisti.

E’ fallita la cosiddetta linea dura ed il governo ha rimediato una brusca interruzione dei rapporti con l’alleato francese.

Un pessimo inizio per la nuova maggioranza   di centro destra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *